Condominio – Opposizione a decreto ingiuntivo da parte dell’amministratore – Non necessità dell’autorizzazione dell’assemblea condominiale

L’amministratore del condominio ben può senza essere a tanto autorizzato dall’assemblea condominiale proporre opposizione avverso il decreto ingiuntivo chiesto ed ottenuto nei confronti del condominio per asseriti crediti vantati nei confronti di quest’ultimo sul presupposto che poiché l’opponente a decreto ingiuntivo ha la posizione processuale di convenuto e così legittimato passivo rispetto alla pretesa azionata con il ricorso monitorio, l’amministratore di un condominio che proceda a siffatta opposizione non ha necessità della autorizzazione dell’assemblea condominiale a termini dell’art. 1131 co. 2

Corte d’Appello Milano, Sezione 4 civile – Sentenza 3 luglio 2014, n. 2582

Avvocato Cernusco – Avvocato Scaccabarozzi Brugherio consulenza diritto del condonminio.