L’appaltatore che agisce per il pagamento del corrispettivo deve provare l’esatto compimento dell’opera

Per la Cassazione (ordinanza 4 gennaio 2019, n. 98), nel caso in cui si versi in una situazione di inadempimento contrattuale di appalto, l’appaltatore che agisce in giudizio per ottenere il pagamento del corrispettivo deve provare l’esatto adempimento della propria obbligazione, nel momento in cui il committente eccepisca l’inadempimento.

Avv. Andrea F. Scaccabarozzi – Avvocato Brugherio Monza Milano – contratti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...