L’appaltatore che agisce per il pagamento del corrispettivo deve provare l’esatto compimento dell’opera

Per la Cassazione (ordinanza 4 gennaio 2019, n. 98), nel caso in cui si versi in una situazione di inadempimento contrattuale di appalto, l’appaltatore che agisce in giudizio per ottenere il pagamento del corrispettivo deve provare l’esatto adempimento della propria obbligazione, nel momento in cui il committente eccepisca l’inadempimento.

Avv. Andrea F. Scaccabarozzi – Avvocato Brugherio Monza Milano – contratti